VoIP aziendale da Dialogic e BT Group

di Marianna Di Iorio

scritto il

Dialogic e BT Group si uniscono a Microsoft nel lanciare soluzioni per promuovere lo sviluppo della tecnologia VoIP all'interno delle aziende

La tecnologia VoIP è al centro dell’interesse di molte aziende. A Microsoft, che la scorsa settimana ha presentato Office Communication Server, si uniscono Dialogic e BT Group che hanno reso noto la disponibilità di due nuove soluzioni.

Dialogic, azienda che si occupa della comunicazione e della multimedialità, ha lanciato DialogicVoIP, uno strumento che è definito dalla società stessa come «un servizio VoIP non intrusivo».

DialogicVoIP è un servizio fornito dal personale dell’azienda e prevede la fornitura di adattatori e apparecchi telefonici che dovrebbero consentire all’utente di continuare ad utilizzare il telefono tradizionale con lo stesso numero ma sfruttando la tecnologia VoIP. Si tratta, quindi, di un prodotto, secondo quanto riferito da Dialogic, «dedicato a tutte le aziende e i privati che desiderano i costi e i vantaggi della telefonia IP senza dover cambiare le proprie abitudini».

BT Group ha, invece, presentato il servizio BT Onevoice con l’obiettivo di semplificare il passaggio in azienda dalla telefonia tradizionale a quella attraverso l’IP, permettendo ai clienti di utilizzare un unico fornitore e un solo contratto per entrambi i sistemi di telefonia.

«Le aziende percepiscono i vantaggi del VoIP, ma anche e soprattutto le difficoltà legate alla sua adozione. […] BT Onevoice risolve tutte queste problematiche, eliminando le difficoltà a muoversi verso i nuovi servizi», ha dichiarato Tom Craig, Presidente IP Networking di BT Global Services.