Cnipa e SSPA di Acireale: allarme risorse

di Marina Mancini

scritto il

Che ne sarà del Cnipa e della scuola superiore di PA di Acireale? Si temono dimezzamenti delle risorse per il primo e chiusura per la seconda

È allarme risorse per il
Cnipa, il Centro Nazionale per l’Informatica nella PA ed allarme chiusura per la
Scuola Superiore di
Pubblica Amministrazione
della sede di Acireale Ct.

Il piano industriale di razionalizzazione dei costi relativi alla PA pare
abbia previsto il dimezzamento degli stanziamenti vincolati ai singoli progetti per il Cnipa per il quale ci sarebbero anche contratti a rischio ed il trasferimento della sede.

A rilevarlo l’edizione del 27 ottobre del Corriere delle Comunicazioni, sulla base di un documento riservato del Cnipa di cui la testata è venuta a conoscenza.

Secondo questo documento «nella Finanziaria 2009 si prevedono fondi per soli 13 milioni e mezzo di euro a fronte dei circa 25 necessari a far funzionare la macchina». Nel 2008 la manovra aveva previsto lo stanziamento di 21 milioni.

Sempre nel documento pare si legga che per fronte alla crisi dei mercati i
fondi potrebbero scendere ancora e fermarsi a quota 10 milioni.

Tale stanziamento risulterebbe però insufficiente per pagare gli stipendi, rinnovare la maggior parte dei contratti e persino pagare l’affitto della sede del Cnipa che risulterebbe troppo esoso per le magre risorse.

A causa di questi alti costi che equivalgono a circa 1 milione e 200mila euro l’anno, si prevede che il Cnipa possa trasferire la sua sede.

Nel documento visionato dalla redazione del Corriere delle Comunicazioni si legge, infatti, che si sta procedendo alla ricerca di un edificio nella zona periferica di Roma per la nuova sede del Cnipa al fine di abbattere il
costo di locazione.

Nuova eclatante azione del ministro Renato Brunetta dunque che con il Piano Industriale per la Pubblica Amministrazione prevede anche il riordino delFormez e del Dit (Dipartimento Innovazione e Tecnologie) del ministero e la soppressione della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Acireale, unico polo in Sicilia.