Buon Compleanno Chrome, ecco la versione 6

di Matteo Ratini

scritto il

Tante le modifiche per il browser Google Chrome 6, che introduce miglioramenti visuali ma, allo stesso tempo, torna sui suoi passi disattivando il famoso plugin per i PDF.

Sono 2 le candeline spente dal browser Google Chrome, che diventa grande e passa alla versione stabile 6.0, correggendo 15 vulnerabilità e modificando in maniera abbastanza significativa l’interfaccia con l’utente.

Infatti, le modifiche visuali che appaiono immediatamente dopo l’installazione sono più d’una, e possono essere riassunte in:

  • Presenza di un solo menu
  • è stato tolto il tasto Go
  • non viene più mostrato il protocollo usato (Es: http://)
  • il bottone dei preferiti ora si trova a destra.

Un’osservazione personale riguarda la scelta di aver tolto la dicitura sul protocollo usato: siamo sicuri che questo non si rifletta in un livello di sicurezza inferiore, dal momento che gli utenti non possono verificare immediatamente se la pagina in questione è protetta o meno?

Riprendendo l’analisi del software, è molto interessante notare come il plugin integrato per la visualizzazione dei PDF è disattivato di default: come mai è stata presa questa decisione? Proprio quel plugin era stato osannato da moltissimi utenti, e invidiato dagli altri browser concorrenti.

Infine, se volete sponsorizzare l’aggiornamento sui vostri siti e blog, ricordate di fare un salto nella pagina dedicata: come al solito quelli di Google tengono molto alla propria immagine!