Detrazione spese per asili nido

Risposta di

Noemi Ricci

scritto il

Giuseppe chiede

Mia figlia è titolare di reddito, non è sposata ma ha una figlia che è a carico del convivente. Può detrarre dal proprio 730 (pur non avendo la figlia a carico) alcune quote della retta per l’asilo nido? Tale detrazione spetta in base all’età del bambino?

 

Noemi Ricci risponde

Sí, credo che sua figlia possa fruire della detrazione IRPEF nella misura del 19%, per le spese documentate sostenute per il pagamento delle rette relative alla frequenza dell’asilo nido, per un importo complessivamente non superiore a 632 euro annui.

Ai fini del beneficio, la norma introdotta nel 2006 non è necessario che il figlio sia fiscalmente a carico. Nelle istruzioni del modello 730/2018 si specifica che gli oneri o le spese sostenuti per i figli a carico possono essere detratti/dedotti da entrambi genitori, o anche da un solo genitore, indipendentemente da quanto è stato dichiarato nel quadro dei familiari a carico.

In sede di presentazione della dichiarazione dei redditi, nel prospetto dei “Familiari a carico”, sua figlia dovrà indicare il codice fiscale della bimba, inserendo come percentuale di detrazioni per figli a carico “zero”, essendo fiscalmente a carico del padre.

Precisiamo che tale possibilità e prevista solo per i figli, mentre per gli altri familiari le spese possono essere detratte solo dal contribuente che li ha fiscalmente a carico.