PayPal acquisisce FraudSciences per contrastare le frodi online

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Purtroppo le frodi on-line si susseguono senza sosta e tolgono milioni di euro al giorno dai portafogli dei navigatori di Internet.

Chiaramente i siti più gettonati per il cyber crimine sono quelli di commercio elettronico che utilizzano sistemi di pagamento on-line. Solo pochi mesi fa l’FBI ha arrestato un cittadino di cittadinanza bulgara che era riuscito a frodare gli utenti della rete per un valore complessivo di 350.000 dollari.

PayPal è sicuramente uno tra i sistemi di pagamento più diffusi, e per questo mai al riparo da attacchi. Non dovrebbe quindi stupire che l’azienda abbia acquisito Fraud Sciences, una società di proprietà israeliana, specializzata nello sviluppo di applicazioni on-line contro le frodi informatiche.

Il processo di acquisizione comporterà il versamento di ben 169 mlioni di dollari da parte di eBay-Paypal.
Nel frattempo, a me è arrivata oggi una mail informativa da Paypal che offre lo spunto per conoscere e approfondire questi meccanismi di truffa. In particolare nel messaggio sono illustrate parole come phishing e spoofing che, purtroppo, non sono abbastanza conosciute da tutti.: che cosa sono e come puoi difenderti.

Al primo punto si parte con “Come difenderti: diffida delle e-mail che…”, mentre nel secondo caso con “Come accertarti di essere su PayPal”. Altre informazioni vengono date sulla verifica dell’affidabilità del soggetto pagante e pagato, e sulla possibilità di utilizzare in modo sicuro carte di credito prepagate.

Iniziative come queste dovrebbero prolificare all’interno delle mailing list sui siti di commercio elettronico perché ancora molti utenti non hanno le conoscenze adeguate ad utilizzare senza rischi questi meccanismi di acquisto. Fatto salvo poi che a tutti può capitare la distrazione, l’errore, l’azione superficiale, ecc.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi