Asus Padfone Infinity visto da vicino

di Filippo Vendrame

scritto il

ASUS ha ufficializzato il nuovo Padfone Infinity a soli 3 mesi dalla messa in vendita del precedente modello. I frequenti aggiornamenti tecnici da un lato ne esaltano le funzionalità , di contro vanno a svalutare immediatamente il valore del fratello minore, sopratutto alla luce del prezzo non certo contenuto del Padfone, venduto in bundle con telefono e tablet pc a quasi 1000 euro.

Il nuovo Padfone Infinity porta con sé un rinnovato hardware. Tutte le novità  sono infatti tecniche. Esteticamente non cambia nulla o quasi. Il nuovo Padfone di ASUS adotta adesso il più potente processore Qualcomm Snapdragon 800 con 2 GB (LPDDR3) di memoria RAM. Arriva anche l’integrazione nel telefono di uno slot per le memorie MicroSD con cui espandere la memoria di archiviazione di base. Novità  anche per la fotocamera, sempre da 13 MP, ma con l’integrazione della tecnologia pixelmaster che permette di scattare foto da 3 MP ma con una maggiore densità  di pixel per offrire foto migliori. Una funzionalità  che ricorda molto quella integrata da Nokia nel Lumia 1020. Per quanto riguarda il comportato software, il nuovo ASUS Padfone Infinity offre Android 4.2.2 con alcune migliorie dell’interfaccia utente che arriveranno anche sui precedenti modelli. Il resto delle specifiche parlano di uno schermo da 5 pollici Super IPS con risoluzione Full HD, supporto alle reti LTE e NFC. Prezzo invariato rispetto al precedente modello che probabilmente verrà  riposizionato ad un prezzo inferiore.

[youtube zbUIFpC6CP8]