Radware protegge l’università di Hong Kong

di Paolo Iasevoli

scritto il

La rete del campus universitario offre numerosi servizi online a tutti gli studenti, e l'amministrazione ha scelto DefensePro 3020 per mettere al sicuro il traffico online

Per essere efficiente, un network dev’essere anzitutto sicuro. Questo è vero in particolar modo quando si parla di reti di grandi dimensioni, come quella che interconnette il campus della City University di Hong Kong, che ha scelto di proteggersi con Radware.

L’università offre infatti un gran numero di servizi online erogati sul proprio network e gestisce un traffico massiccio. La quasi totalità degli studenti è pienamente socializzata ad internet e per questo ne fa un uso intensivo, navigando molto frequentemente e facendo uso di applicazioni critiche.

Questa situazione espone il network universitario a numerosi rischi, primi fra tutti la diffusione di virus e worm e l’intrusione di ospiti “indesiderati”. Gli studenti infatti navigano, chattano e usano software che possono fungere da “porta d’entrata” per attacchi informatici di varia natura.

Per questo l’amministrazione dell’università ha scelto di implementare un sistema di sicurezza sviluppato da Radware, il DefensePro 3020. La principale funzione del prodotto è l’Intrusion Prevention System, in grado di rilevare tutti gli accessi alla rete, impedendo l’ingresso agli utenti che non dispongono dei permessi giusti.

Così è possibile divendersi da attacchi DOS (Denial Of Service) e IRC/Botnet, oltre ad arginare la diffusione di malware di qualsiasi tipo. Infine, un sistema di security service customizzato permette di gestire tutte le operazioni impostando le policy di sicurezza.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?