Avviare una partnership: le domande da porsi prima

di Floriana Giambarresi

scritto il

Quali sono le domande che un manager dovrebbe porsi prima di avviare una partnership con un'altra azienda? Ecco tutti i dettagli.

State per formare una partnership con un’altra azienda? La collaborazione strategica può portare benefici a entrambe le parti, ma ci sono anche eventuali aspetti negativi da valutare. Ecco di seguito alcune domande che ogni manager di successo dovrebbe porsi prima di intraprendere un percorso del genere.

Ne vale la pena? C’è abbastanza lavoro da rendere redditizia tale partnership? Il manager dovrebbe innanzitutto porsi queste due domande: bisogna esaminare le opzioni di partnerariato e vedere ciò che l’altra azienda può portare in tavola in termini di competenze e di base clienti.

La partnership darà vantaggi alla mia azienda? Valutate attentamente l’aspetto economico di un eventuale accordo tra le parti: ne potrete trarre beneficio a livello finanziario e sulla base di clientela? Se le risposte sono affermative, allora è un notevole punto a favore di un partnerariato.

Potreste perdere i vostri clienti attraverso questa partnership? Magari un accordo potrebbe portare a un cambio di direzione nel business, dunque i clienti se ne potrebbero andare o, ancora peggio, la partnership sfasciarsi e i clienti andare con l’ex partner. Siate egoisti poiché esaminare attentamente tale aspetto è fondamentale.

Valutate i rischi derivanti dall’eventuale partnership. Ognuna aggiunge un po’ di elementi di rischio, dunque il manager deve essere bravo a capire quanto importanti siano e quanto potrebbero influenzare negativamente il proprio business. 

=> Leggi l’approfondimento sulle alleanze di marketing

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari