Leadership e social media: quali i vantaggi?

di Teresa Barone

scritto il

Social media al servizio della leadership: ecco vantaggi e strategia per trarre il meglio da questo binomio.

Migliorare la reputazione aziendale, motivare i collaboratori e incrementare il business: queste sono solo alcuni degli obiettivi conseguiti da una leadership social, collaborativa e innovativa.

=> Scopri quanto conta la reputazione social di un CEO

Focalizzare l’attenzione sulle dinamiche comunicative virtuali e potenziare l’utilizzo dei canali Web rappresenta una delle priorità dei leader di oggi, sempre più proiettati verso la condivisione di informazioni, contenuti, progetti e dati, e sempre più propensi a ottenere i risultati richiesti attraverso il lavoro e la collaborazione di tutte le risorse attive in azienda.

=> Scopri l’identikit del leader carismatico

Per potenziare la propria sociability, tuttavia, il leader deve saper coinvolgere non solo dipendenti,  clienti e consumatori, ma anche potenziali investitori, media e altre categorie esterne all’azienda ma utili per il business definendo al meglio gli stakeholder a cui direzionare i contenuti.

Il leader social deve tenersi aggiornato sull’evoluzione degli strumenti digitali disponibili, utilizzandoli in prima persona stimolando il continuo confronto di idee e la partecipazione ai progetti aziendali. A tal proposito, inoltre, è decisiva la presenza su più canali social a partire dal sito istituzionale e dal blog aziendale.

=> Leggi come costruire una leadership che ispira

Sfruttando un approccio social, il leader riesce a favorire la generazione di soluzioni alle criticità che lui stesso individua, portandole all’attenzione del proprio team e attivando la creatività dei singoli.

I Video di PMI