Un manager per l?estero per le aziende irpine

di Chiara Basciano

scritto il

Sviluppare il commercio con l?estero. Questo l?obiettivo del progetto Temporary Export Manager, promosso dalla Camera di Commercio di Avellino.

Giovani laureati che aiuteranno le imprese a sviluppare in maniera più efficace il commercio con l’estero: ecco l’obiettivo del progetto “Temporary Export Manager”, promosso dalla Camera di Commercio di Avellino, che partirà nel mese di settembre 2013. Saranno ammesse al progetto 14 imprese – 5 esportatrici e 9 imprese “matricole” sui mercati esteri – cui verranno abbinate 7 risorse junior coordinate da 3 Temporary Export Manager.

La mission del progetto è quella di supportare le imprese del territorio a sviluppare in maniera più efficace il commercio con l’estero e favorire l’incontro tra giovani laureati e mondo produttivo locale, attraverso l’individuazione di nuove strategie di internazionalizzazione che permettano alle aziende di incrementare il fatturato estero. Tra queste strategie si inserisce la figura del Temporary Export Manager, ossia di un esperto che offra il supporto e la consulenza di una risorsa formata in marketing e commercio internazionale, che operi in stretta collaborazione con l’azienda e che fornisca una strategia commerciale di rete replicabile per affrontare i mercati internazionali.

Le dinamiche in atto sui mercati internazionali – si legge nel bando della Camera di Commercio – impongono alle PMI una presenza simultanea su più paesi, con modalità diverse rispetto al passato. Infatti, oggi non è sufficiente competere con la qualità dei prodotti, ma è sempre più importante assicurare al cliente un’offerta integrata e gestire in modo appropriato le relazioni commerciali e personali con gli operatori esteri.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?