Strategie per ottenere lealtà dai dipendenti

di Teresa Barone

scritto il

Dipendenti soddisfatti, leali ed efficienti: ecco quattro strategie per evitare la fuga di talenti.

Anche concedendo retribuzioni adeguate o sopra la media non sempre le aziende riescono a fidelizzare i talenti migliori, ed evitare che le risorse più efficienti si guardino altrove alla ricerca di nuove prospettive di carriera.

=> Leggi come premiare i dipendenti con benefit low cost

Perché accade? La capacità di ottenere lealtà dai dipendenti non dipende dall’estensione dell’azienda e tantomeno dalla sua fama a livello mondiale, come dimostra un recente studio che ha stilato la top ten delle società con un più alto livello di ricambio del personale: i colossi Google e Amazon, infatti, occupano rispettivamente il secondo e il quarto posto della classifica.

Indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda, piccola, media o grande che sia, sono quattro le strategie efficaci per garantire la permanenza dei migliori talenti:

1. Comunicazione: la relazione tra boss e dipendenti deve essere caratterizzata da chiarezza, semplicità, costanza e notevole capacità di ascolto.

2. Coerenza: se i dipendenti sentono di non essere trattati in modo coerente e obiettivo la lealtà verso l’azienda viene a mancare.

3. Opportunità di carriera: non si parla solo di promozioni o aumenti di stipendio, ma anche del dovere di ogni capo di offrire ai lavoratori l’opportunità di svolgere un lavoro soddisfacente e impegnarsi in un progetto entusiasmante.

=> Scopri i consigli per motivare i dipendenti

4. Un boss “umano”: se il capo non è in grado di sostenere e far crescere i suoi dipendenti professionalmente, la reazione più comune è quella di guardarsi altrove.