Rendere efficace la comunicazione scritta

di Teresa Barone

scritto il

Le regole base per una comunicazione scritta chiara ed efficace anche in ambito professionale.

La comunicazione scritta sul lavoro deve rispondere ad alcuni requisiti fondamentali: qualsiasi sia l’obiettivo – trasmettere informazioni, inviare consensi, inoltrare richieste – è indispensabile evitare fraintendimenti e assicurarsi  che il messaggio sia comunicato in modo chiaro e preciso.

=> Scopri di più sulla comunicazione sul lavoro

Nel business writing, infatti, la maggiore difficoltà sta nell’esprimere le proprie intenzioni in modo corretto e coinvolgente, agevolando la lettura e la comprensione del messaggio senza l’ausilio del linguaggio non verbale.

Quali sono i punti chiave della comunicazione scritta in ambito professionale?

1. Chiarezza: il messaggio da comunicare, così come il motivo per cui si sta scrivendo, devono essere specificati in modo inequivocabile evitando inutili giri di parole e senza pretendere che il destinatario legga tra le righe.

=> Scopri l’importanza di usare le parole giuste

2. Tenere conto del destinatario: la stesura del contenuto deve essere adattata al destinatario del messaggio, cercando di visualizzarlo fisicamente mentre si scrive.

3. Sensibilità: meglio evitare l’uso di termini e toni eccessivamente duri, meglio preferire un tono colloquiale cercando di rispettare la sensibilità del destinatario soprattutto se si affrontano questioni delicate, o se si presume che le informazioni divulgate possano destare preoccupazione nel lettore.

4. Non solo email: non tutte le comunicazioni dovrebbero essere inoltrate via email. Ci sono alcuni argomenti che richiedono un incontro faccia a faccia, evitando così di essere fraintesi o di originare pericolose distorsioni.  

=> Scopri come riprendere il controllo delle proprie email