Più equilibrio vita-lavoro sfruttando la tecnologia

di Teresa Barone

scritto il

La tecnologia aiuta la conciliazione dei tempi ma rischia di compromettere efficienza e salute se non viene ?dosata? al meglio.

I più moderni device mobile consentono di essere connessi e raggiungibili ventiquattro ore su ventiquattro, tuttavia per garantire la conquista di un equilibrio tra lavoro e vita privata occorre stabilire a priori regole di base e imporsi alcuni limiti.

=> Scopri come tablet e smartphone fanno lavorare anche in ferie

Se la tecnologia favorisce efficienza e flessibilità anche fuori dall’ufficio, infatti, è necessario evitare una “full immersion” che rischierebbe di compromettere produttività e salute. Come mantenere una sana convivenza tra impegni professionali e vita familiare usando con saggezza tablet e smartphone?

Multitasking: se la tecnologia consente di svolgere più mansioni contemporaneamente, è tuttavia opportuno concentrarsi su un impegno alla volta per tenere lontana la possibilità di commettere errori.

Tranquillità: chi ha la possibilità di dedicarsi al lavoro anche fuori dall’ufficio e tra le mura domestiche spesso tende a sottovalutare l’importanza di crearsi uno spazio tranquillo, indispensabile anche solo per rispondere a una chiamata importante mostrando serietà e professionalità.

=> Scopri perché i device mobile provocano stress

Sincronia: lavorare fuori sede presuppone l’utilizzo d soluzioni tecnologiche in grado di funzionare indisturbate su qualsiasi piattaforma. Meglio assicurarsi, quindi, che i software e le Applicazioni utilizzate consentano la visione e l’elaborazione dei dati da qualsiasi dispositivo.