Guida per creare la prosperità

di Floriana Giambarresi

scritto il

La crisi economica ha reso più difficile il raggiungimento della prosperità in azienda: ecco alcune pratiche per ridefinire cosa significa oggi.

La grande recessione – ovvero la peggiore crisi economica dal 1930 – continua purtroppo in tutto il mondo e, come risultato, molte persone stanno facendo un reboot, reinventando e riconvertendo molte cose, soprattutto in ambito business. Stanno anche ripensando a cosa significa essere prosperi. Non ci sono scorciatoie per raggiungere la prosperità in azienda ma è possibile creare un piano d’azione intelligente che, insieme a un duro lavoro e alla perseveranza, permette di arrivare a questo obiettivo più facilmente.

=> Scopri come creare un futuro migliore

Innanzitutto, trovare un punto focale, ovvero “il vostro vero nord”, o futuro immaginato: bisogna capire a cosa si aspira, come lo si può raggiungere, cosa è necessario e come crearlo. Poi, l’obiettivo non dovrebbe essere solo quello di creare soldi, ma di offrire qualcosa che possa migliorare la vita delle persone.

Passione e profitti si mescolano quindi bisogna pensare a cosa piace fare di più, ai propri punti di forza e desideri. Determinate ciò che realmente vi motiva e quelle cose che vi rendono più felici, emozionati ed energici. Ponete un focus su ciò che già avete, quindi esperienze, abilità lavorative e personali, contatti e altro ancora.

Creare e impegnarsi in un piano di business, facendo dunque una tabella di marcia per pianificare il vostro lavoro e i metodi che utilizzerete per raggiungere gli obiettivi: assicuratevi di scriverlo per visualizzare davvero gli obiettivi. Infine, agire: anche se ben costruito, un piano non ha significato se non attuato.

I Video di PMI