Lavorare meno, ma più a lungo

di Teresa Barone

scritto il

Una vita più felice e produttiva si ottiene lavorando solo 3 giorni a settimana, anche fino a 75 anni: la teoria di Carlos Slim.

Lavorare solo tre giorni a settimana, ma allontanare il momento della pensione ritirandosi dall’attività professionale non prima dei 70 o 75 anni.

=> Scopri tutti i colori della produttività

Secondo il magnate Carlos Slim questa è la ricetta per favorire maggiore produttività e migliorare la qualità della vita. Non sarebbe l’avanzare dell’età anagrafica a limitare efficienza e capacità di concentrazione, quindi, ma più semplicemente il susseguirsi di 5 o più giorni di lavoro, ritenuti eccessivi e dannosi.

Secondo Slim, infatti, solo limitando l’attività lavorativa a tre giorni settimanali sarebbe possibile concedere sufficiente tempo alle proprie passioni personali: tenersi occupati si, quindi, ma senza subire lo stress che deriva inevitabilmente dall’esercizio della propria professione.

=> Scopri come guadagnarsi la lealtà dei dipendenti

Stando a quanto riportato sul Financial Times, inoltre, ai dipendenti della Telmex (la compagnia telefonica di bandiera in Messico) è stato concesso di lavorare con il contratto collettivo fino a una certa età (50 anni per chi ha iniziato il suo percorso lavorativo molto presto), con la possibilità di continuare a lavorare anche dopo la pensione ma solo per quattro giorni a settimana, percependo il medesimo stipendio.