Carriera: sei pronto per gestire un team di lavoro?

di Teresa Barone

scritto il

Team leader: alcune domande che chi sta per occupare un ruolo di responsabilità dovrebbe porsi.

Accettare un incarico di responsabilità rappresenta sempre un’opportunità importante per chi desidera avanzare nella carriera, ma non sempre ci si sente pronti per compiere questo passo in avanti, soprattutto se la nuova mansione prevede la gestione di un gruppo di dipendenti.

=> Scopri gli errori comuni nella gestione dei dipendenti

Non esistono test efficaci, né tantomeno la certezza può derivare da anni di esperienza alle spalle. La gestione di un team deve presupporre specifiche competenze e abilità, e prima di intraprendere questo percorso è necessario chiarirsi le idee ponendosi alcuni interrogativi:

1. Riesco a portare avanti un progetto fino in fondo? Se non si è in grado di completare un lavoro entro i termini, probabilmente non è il caso di assumersi anche la responsabilità di seguire le sfide degli altri.

2. Sono riuscito a stabilire rapporti positivi con tutti i miei colleghi? Sapersi relazionare con tutti è indispensabile per essere apprezzato e stimato come team leader.

3. Sono capace di gestire al meglio un conflitto? Un bravo leader sa rimanere sopra le parti e osservare una situazione da tutte le angolazioni possibili prima di esprimere un giudizio, mostrando equità, imparzialità e integrità anche sotto pressione.

4. Sono un insegnante capace? Gestire una squadra significa anche trasformarsi in mentore e coach, trasmettendo conoscenze e competenze cercando di rendere autonomi i propri collaboratori.

=> Scopri cosa motiva di più: passione o denaro?

5. I miei colleghi mi rispettano? La propensione all’ascolto è fondamentale in un team leader, che si rivelerà un ottimo manager se nel corso degli anno avrà svolto anche il ruolo di consigliere per i suoi colleghi, mostrando apertura, capacità di dialogare e dispensare consigli utili e disinteressati.