Leadership e successo nel 2015

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal convegno dei Giovani Imprenditori dell'Unione industriali di Napoli arrivano le regole base per costruire una leadership di successo.

Leadership 2015, istruzioni per l’uso”: questo il titolo del convegno promosso dal gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione industriali di Napoli che ha avuto luogo lo scorso 23 marzo. Un’occasione per fare il punto sulle attuali strategie per esercitare il proprio ruolo di leader e sulle differenze rispetto al passato.

=> L’importanza della Thought Leadership

Numerosi gli spunti di riflessione soprattutto per quanto riguarda il modo di concepire la leadership all’interno delle aziende, illustrato da Claudio Belotti (Master Trainer in PNL for Business):

«La leadership aziendale negli ultimi anni è cambiata sostanzialmente. Non esiste più la leadership dall’alto di un unico capo. Oggi governare un’azienda è un lavoro di squadra, un fare collaborativo dove la comunicazione è alla base del successo affinché  dalle differenze si crei fertilità.»

Lavoro in team, comunicazione e collaborazione sono quindi le nuove parole chiave della leadership, che non si basa più su una struttura gerarchica e tipicamente maschile lasciando spazio alle qualità che sembrano essere una prerogativa femminile, come sottolinea Belotti:

«Una volta la leadership era piramidale ed era maschile. Quella del futuro è al femminile: collaborativa , basata sul networking. Creatività e tenacia le due fondamentali caratteristiche della leadership del futuro.»

=> Le parole chiave della leadership

Ma quali sono le capacità che non devono mai mancare in un leader e dalle quali dipende il successo di un’azienda? Secondo Belotti è indispensabile possedere notevoli competenze nel settore di attività, saper gestire i propri stati d’animo, saper progettare e delineare i percorsi per conquistare gli obiettivi. Una buona dose di ottimismo e autostima, infine, rappresentano valori aggiunti fondamentali.