Teoria dei giochi e business

di Chiara Basciano

scritto il

Utilizzare la base del gioco per capire come comportarsi in situazioni di conflitto o strategiche per il proprio business

La capacità di dominare matematicamente anche gli aspetti apparentemente più sfuggenti della vita reale è considerata la grande forza della teoria dei giochi. Scienza la cui data di nascita è convenzionalmente fissata al 1944 a seguito dell’uscita del saggio di Von Neumann e Morgenstern.

=> Vai alle tre regole della gamification

Utilizzata in molteplici settori trova nel mondo del business piena applicazione. Viene considerata importante soprattutto nelle situazioni di conflitto, per imparare a gestirle in maniera diversa, da un altro punto di vista. Induce a sviluppare la cooperazione e a trovare un compromesso tra le parti.

=> Scopri i vantaggi della gamification

Ma  viene anche utilizzata in situazioni considerate strategiche, in cui spesso non si conosce il modo di operare del concorrente. Si tratta di giochi a informazione imperfetta come il Poker o il Risiko, in cui la strategia può avvalersi delle probabilità, ma anche delle informazioni che l’avversario rivela sulla sua strategia durante il gioco.

=> Leggi come risolvere i conflitti

Conoscerne le basi e utilizzarle nel business aiuta a matematizzare situazioni di difficile gestione, permettendo di progettare regole che spingano gli attori verso conclusioni vantaggiose per tutti. L’unica difficoltà è cercare di ingabbiare la teoria dei giochi in una serie di schemi, infatti più che dettare un modus operandi è un modo di affrontare le cose, una visione diversa delle relazioni con gli altri, più improntata al rispetto delle regole, base di ogni tipo di gioco.