Cosa ostacola il successo professionale?

di Redazione PMI.it

scritto il

Comportamenti e atteggiamenti che rischiano di sabotare efficienza, produttività e carriera.

Non sempre un fallimento professionale può essere imputato alla disorganizzazione del capo, all’eccessivo carico di lavoro o ai colleghi che non stanno al passo.

=> Leggi i consigli per il successo dagli imprenditori milionari

Spesso, infatti, le cause di un insuccesso devono essere cercate molto vicino, indagando sui propri comportamenti e sulle azioni che, sebbene involontariamente, hanno letteralmente sabotato un progetto rendendo pessima una performance.

Tra i motivi più comuni, ad esempio, compare l’ossessione di sbagliare e di rasentare la perfezione, pensiero che fa scaturire negatività e limita la capacità di focalizzare l’attenzione sui problemi cercando di trovare soluzioni opportune. Gli errori dovrebbero essere percepiti come opportunità di apprendimento e miglioramento.

Un altro sbaglio che spesso si compie riguarda la pessima abitudine di farsi letteralmente rovinare la giornata da un singolo episodio negativo, spesso irrilevante: questo succede quando manca la capacità di controllare il proprio atteggiamento verso i le difficoltà e di andare avanti anche se le circostanze non sono ottimali.

=> Scopri i consigli per un’impresa di successo nel 2015

Il fallimento è dietro l’angolo, infine, quando si è incapaci di prendersi una pausa rischiando di alimentare stress e tensione superando il livello di guardia, un atteggiamento che non agevola produttività ed efficienza.