Cyber criminali agguerriti

di Chiara Basciano

scritto il

Aumentano i furti d?identità, provocando danni enormi d?immagine alle aziende

Uno degli obiettivi più importanti per le aziende è avere un volto virtuale accattivante, in modo da sviluppare la comunicazione e quindi l’engagement. Spesso però un duro lavoro di anni è vanificato dai cyber criminali. Una parola di troppo, l’immagine sbagliata, possono essere letali e nel giro di qualche minuto far perdere moltissimo contatti.

=> Vai ai dati di Panda Security

Purtroppo la legge italiana non riesce a tutelare questo allarmante fenomeno, e non molto si può fare per prevenire i possibili attacchi. Secondo la recente ricerca effettuata dall’Europol di Klara Murnau per City Confidential, la situazione si presenta senza controllo. Sulla base dei dati raccolti si nota l’aumento esponenziale del fenomeno del furto d’identità, arrivando a 25.000 casi per un danno complessivo da 200 milioni di euro.

=> Leggi allarme sicurezza

Klara Murnau spiega che «Si può diventarne vittime inconsapevoli per il solo fatto di non essere adeguatamente protetti. Le foto pubbliche sui social, quindi alla mercé di tutti, proprio quelle che ci danno l’illusione di avere un briciolo di popolarità, possono diventare ottimo materiale su cui creare esistenze parallele. Ma non basta renderne la visione privata per essere tutelati, in quanto il doppiatore tra le altre ipotesi,  potrebbe anche celarsi con la sua vera identità, proprio tra i contatti approvati». Tutto ciò vale per le aziende esattamente come per i privati.

=> Scopri la situazione italiana

Naturalmente nell’occhio del ciclone ci sono soprattutto i social network, per questo bisogna puntare su social media manager attenti, che possano agire il più presto possibile, in modo da limitare i danni.