Errori in azienda

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Molte aziende durante la crisi hanno rischiato di fallire, ecco gli errori principali.

Le aziende per non rischiare di fallire devo essere guidate e gestite con molta professionalità, ma non è di certo l’unico elemento sufficiente, per fare di un’azienda un vero successo.

=> Il fallimento che aiuta a crescere 

Purtroppo spesso il manager rischia di sottovalutare degli aspetti molto importanti che formano un’azienda, portandola con il tempo verso il fallimento.

L’aziende oltre che di regole e norme è costruita anche da tecniche e strategie, attuate dal manager.

Tecniche che servono anche per migliorare la produttività dei lavoratori ed il futuro del prodotto e del servizio.

Avere tutte queste capacità, può essere il punto di forza delle aziende, ma se non accompagnate da umiltà, buon senso, innovazione e  consapevolezza di doversi sempre migliorare, l’azienda può crollare da un momento all’altro.

=> Ricominciare da un fallimento 

Sopratutto in tempo di crisi dove la situazione diventa ancora più difficile da gestire, molti manager si sono visti fallire la propria azienda.

Ma ecco gli errori che possono portare al fallimento.

 

  • credere che la propria società sia la migliore;
  • mettere avanti le ambizioni personali e non gli obiettivi dell’azienda;
  • essere superficiali davanti i problemi;
  • non ascoltare le idee nuove;
  • troppa attenzione alla immagine invece che alla qualità dell’azienda;
  • fermarsi al passato, senza sviluppare le novità.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari