RFID per gli store manager

di Chiara Basciano

scritto il

Fronteggiare il problema delle perdite grazie all?aiuto della tecnologia.

Uno dei problemi più gravosi per gli store manager è tenere sotto controllo la merce ed assicurarsi che non ci siano perdite considerevoli. Gli addetti alla vendita di solito sono opportunamente addestrati per controllare la clientela e i movimenti sospetti, ma non basta. La tecnologia può essere un valido aiuto in questo senso. La tecnologia di Radio-Frequency IDentification (RFID) ha un ruolo fondamentale nel garantire la visibilità sugli ammanchi, ottimizzare la loss prevention e salvaguardare i profitti, come dimostrato dai dati presentati da Tyco.

Il 52% degli addetti alla vendita considera fondamentale le soluzioni RFID, per ottimizzare le operazioni di negozio, dai processi presso le casse fino all’uscita. Il 48% delle società ritiene che la prevenzione delle perdite sia una priorità che può essere risolta grazie all’etichettatura RFID.

Ma ciò che più piace dell’apporto tecnologico è la possibilità di avere a disposizione l’inventory visibility abilitata dalla tecnologia RFID utile per aiutare i retailer a comprendere e prevenire le cause degli ammanchi. Le perdite vengono da più fronti, il 41% degli intervistati ha subito furti da parte dei dipendenti, mentre il 34% ha dichiarato di dover fronteggiare maggiormente azioni provenienti dall’esterno, in gran parte opera di organizzazioni criminali.

=> Retail tra negozio e Web

Tyco sottolinea che “La tecnologia RFID garantisce una visibilità a livello di articolo in tutte le aree fondamentali del punto vendita, aiutando in questo modo i retailer a disporre di importanti informazioni che possono essere azionate per migliorare le operazioni in-store, il merchandising e prendere decisioni più ponderate in materia di loss prevention”.