Tipi di analisi

di Chiara Basciano

scritto il

Quale tipo di analisi aziendale utilizzare a seconda delle circostanze.

Analizzare l’andamento della propria azienda è stato sempre un compito decisivo per i manager, ma ultimamente l’apporto tecnologico ha dato un’ulteriore spinta alle analisi aziendali, facilitandone l’utilizzo grazie a software di facile utilizzo.

=> Vai all’analisi costi benefici

In generale si possono individuare due tipi di analisi, quella predittiva e quella descrittiva. La prima si basa su elementi statistici che analizzano i fatti attuali e storici con l’intento di effettuare stime sugli eventi futuri. Questo tipo di analisi risulta particolarmente adatto nella gestione del rischio, individuando punti deboli e criticità dell’azienda. Permette inoltre di prendere decisioni in situazioni che appaiono incerte.

=> Leggi come valutare le idee

Le analisi descrittive invece analizzando eventi già accaduti e cercano di trovare le cause. Questo approccio cerca di comprendere le performance del passato utilizzando i dati storici per analizzare le ragioni che stanno dietro il successo o il fallimento. La comprensione della causa e dell’effetto può aiutare a perfezionare le strategie di business e strategie operative. Questo tipo di analisi ha altri obiettivi quindi, infatti è utilizzato per mettere in atto tecniche di gestione della qualità e metodi di controllo.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari