Manager, quando la direzione è incompetente

di Floriana Giambarresi

scritto il

Cosa fare quando la direzione della società nella quale si lavora è incompetente? Ecco alcuni segni che rivelano una panoramica del genere.

Il consiglio di amministrazione dell’azienda per la quale si lavora può essere incompetente e in questo caso il manager si ritroverà ad affrontare un lavoro più difficile del previsto. Ma come riconoscere una direzione incompetente? Ecco alcuni segnali inequivocabili di una situazione del genere.

=> Scopri come affrontare un cattivo dirigente

Tante opinioni, poca azione. Una dirigenza non efficiente ed efficace può offrire opzioni, opinioni, ma se non è leader non riuscirà a impostare un piano d’azione adatto, magari per la paura di commettere errori. Attenzione, perché le persone che non commettono mai uno sbaglio è perché di solito non fanno molto.

Troppi segreti. L’amministratore delegato è solito avere sempre delle discussioni riservate e non condivise con il manager e il resto dello staff? È probabilmente un incompetente, dato che non fornisce al team le informazioni di cui ha certamente bisogno per portare a termine un buon lavoro.

Il direttore è ipersensibile? Segno di cattiva dirigenza. L’incapacità di essere aperto, diretto e onesto con manager e personale è un segnale di pericolo: in caso di problemi, questi vanno affrontati e risolti, altrimenti aumenteranno, portando come conseguenza a un fallimento del dirigente.

Per una nuova posizione lavorativa, il direttore ha una preferenza per un candidato debole. Che sia troppo giovane o inesperto non importa, in questo caso la scelta ricade su di esso certamente perché il boss si sente minacciato. Ciò rappresenta chiaramente un segnale di incompetenza.

=> Scopri come capire se si ha di fronte un cattivo manager

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari