Cosa incoraggia davvero i dipendenti?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Motivate davvero i vostri dipendenti o li "manipolate" al fine di renderli più produttivi? Ecco i consigli per il perfetto manager.

Manager: siete davvero in grado di motivare i vostri dipendenti o le strategie attuate servono solo a “manipolarli” nel tentativo di aumentare solo la loro produttività? I programmi di incentivazione possono essere efficaci, ma solo se mirati davvero al benessere morale dei dipendenti.

=> Scopri perché preoccuparsi della fedeltà dei dipendenti

Psicologi e sociologi hanno dimostrato più volte che i più potenti motivatori sono i risultati e il riconoscimento di questi risultati. È importante notare che tali due elementi non possono essere separati: la realizzazione di un obiettivo in assenza di un riconoscimento è raramente gratificante, e il riconoscimento in assenza del conseguimento di un obiettivo è invece inutile.

Il riconoscimento, per essere efficace, deve essere una diretta azione del raggiungimento di un risultati, grande o piccolo che sia. Uno dei modi più semplici dunque per motivare davvero i dipendenti è quello di aiutarli nei progetti, far capire loro cosa devono fare e poi riconoscere il lavoro svolto. Il segreto sta nel prestare attenzione: riconoscete anche le piccole conquiste quotidiane, se riuscite.

Certamente, non dimenticate di dare loro piccoli incentivi: non usate solo belle parole di riconoscimento, ma se è economicamente possibile offrite dei premi. Cene gratis, piccoli viaggi, oggetti tech e così via rappresentano modi più che adeguati per motivare il team.

=> Leggi come creare un’immagine aziendale entusiasmante