Gestione dei dipendenti dal carattere difficile

di Floriana Giambarresi

scritto il

Come può il manager gestire quei dipendenti che non gli piacciono, perché magari hanno una brutta personalità? Ecco i consigli.

La gestione ideale dei dipendenti non è un obiettivo semplice da raggiungere a causa di diversi fattori. Uno di questi può risiedere nella presenza di persone dal carattere difficile, le quali non piacciono al manager. Cosa fare in questo scenario difficile?

=> Leggi come parlare con tutta sicurezza

Come manager, si deve essere in grado di superare le differenze nella personalità e negli stili di lavoro, così da garantire una produttività ottimale in ogni caso. Innanzitutto cercate di capire qual è il problema di questo dipendente e quando e da dove è nato. Ha sviluppato una antipatia nei vostri confronti? Cercate di capire la nascita di questo fenomeno e soprattutto come la tensione tra le due parti può influire nella produttività. Cercate di raggiungere un compromesso per appianare le cose.

Ridefinite il lavoro e i rapporti personali con i dipendenti: alla fine, non è obbligatorio avere dei contatti con loro, scherzare, trascorrere del tempo insieme e via dicendo. Comunicate poi col dipendente in modo efficace. A volte, dai problemi di comunicazione nascono questioni ancora più grosse, anche a causa di incomprensioni. Meglio dunque comunicare bene e instaurare anche un rapporto minimo tra le due parti.

Se non ci sarà niente da fare, accettate la situazione per quella che è, rivalutate in modo in cui vi ponete se suoi confronti e non cadete nell’errore della sovracompensazione.

=> Leggi le doti comunicative del manager

I Video di PMI