I contatti di cui si ha realmente bisogno

di Floriana Giambarresi

scritto il

Networking: ecco i contatti di cui il manager ha realmente bisogno di avere nel proprio network professionale.

Quando si gestisce un’azienda, è impossibile fare tutto da soli, soprattutto quando si sta cercando di accrescere il proprio business. Ecco perché il networking è assolutamente essenziale per ogni manager. Ma quali sono i contatti di cui si ha realmente bisogno?

Clienti e consumatori. Molti dirigenti non pensano a loro come parte del proprio network, ma in realtà ne rappresentano una parte molto importante: pagano, ed è anche possibile trattenerli, piuttosto che doverne cercare sempre di nuovi.

Amici e colleghi. Se si ha in mente un progetto particolare che richiede una nuova forza lavoro oppure se si è alla ricerca di nuove prospettive, si dovrebbe entrare in contatto con qualcuno dei propri amici o colleghi, così da chieder loro aiuto. Sono le persone più indicate per contribuire alla risoluzione di un problema.

Mentore. Pagati o no, formali o informali, vicini o lontani, amici o sconosciuti: i mentori aiutano a crescere e possono guidare al successo. Il manager dovrebbe cercare aiuto in loro, non essere testardo come purtroppo spesso è.

Fonti di riferimento. Anche i contatti sopra possono esserlo: le migliori sono quelle persone che vi conoscono bene, che capiscono i vostri punti di forza e che riconoscono il tipo di aiuto di cui avete bisogno. Assicuratevi di investire tempo con queste persone.

=> Scopri le strategie di networking per manager introversi