Come scrivere una lettera di raccomandazione

di Floriana Giambarresi

scritto il

Il manager deve scrivere una lettera di raccomandazione per un ex dipendente e non sa cosa dire? Ecco una breve guida.

Come scrivere una lettera di raccomandazione per un ex dipendente senza rischiare di incorrere in problemi legali, così da aiutarlo per la ricerca di un nuovo lavoro? Ecco una breve guida per manager.

=> Leggi tutto sulla lettera di presentazione

Innanzitutto è bene assicurarsi che quanto scritto sia coerente con i file personali del dipendente. Se ad esempio nella vostra azienda era un ritardatario oppure impreciso, non esaltarlo troppo nella descrizione. Bisogna fare in modo che l’ex dipendente non possa dire mai dire “se avessi lavorato bene come lei dice nella lettera di riferimento, perché mi ha licenziato?”.

Attenzione poiché non è solo l’ex dipendente a potervi fare causa, ma anche l’eventuale nuovo datore di lavoro. Se non si scrive una lettera del tutto esatta, e il datore di lavoro assume la persona in base proprio a questo documento, si può incorrere in una potenziale causa legale. Bisogna dunque stare attenti che il contenuto della lettera non sia falso o fuorviante.

Il modo migliore per proteggere ragionevolmente se stessi è quello di assicurarsi che tutte le informazioni fornite si basino su fatti verificabili. Inoltre, è bene non fornire più informazioni di quanto necessario, ma solo quelle base: è il modo più semplice per evitare future controversie.

=> Leggi l’importanza della lettera di motivazione