Competenze chiave dell’imprenditore freelance

di Floriana Giambarresi

scritto il

Una guida sulle abilità chiave dell'imprenditore di successo che opera da libero professionista.

L’opinione comune vede l’imprenditore alla guida di una nuova startup lanciata di recente, a un veterano o a qualcuno impegnato nel franchising. Ma il termine comprende molte altre opzioni, tra cui il libero professionista: ecco quali sono le competenze chiave di questa figura che permettono di raggiungere il successo.

=> Scopri che tipo di imprenditore sei

Tutti i liberi professionisti devono avere una forte presenza online e un marchio personale ben definito, che li aiuteranno ad aumentare la loro professionalità sia per i clienti attuali che futuri. Deve anche saper usare strumenti per la gestione dei social media quali ad esempio HootSuite e Buffer, che aiutano a mantenere la propria presenza online ben organizzata e sempre aggiornata. 

Devono saper impostare una pianificazione, gli obiettivi e le aspettative, stabilire scadenze, rispettarle e gestire la clientela. Ciò aiuta i freelance a rimanere in pista e permette ai clienti di sapere cosa acquisteranno di preciso.

L’imprenditore freelance potrebbe essere al lavoro su una serie di diversi progetti – a vari stadi di sviluppo – e in tal caso deve essere abile a tenere traccia di tutte le nuove idee e ispirazioni associate a ciascun progetto: in altre parole, deve possedere capacità organizzative. Infine, deve saper puntare sulla comunicazione efficace, che costruisce una base per il successo aziendale. Deve pertanto essere disponibile via email, telefono, chat e tramite qualsiasi altro mezzo.

=> Leggi come crescere insieme all’azienda

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social