Home Business: e se si hanno bambini in casa?

di Floriana Giambarresi

scritto il

La gestione di un'impresa a conduzione familiare è difficile se si hanno bambini: ecco le chiavi per avere successo in tutto.

Gestire un’impresa a conduzione familiare quando si hanno bambini piccoli presenta una serie di sfide particolarmente difficili da superare, soprattutto per alcuni imprenditori. Ma cosa fare nel caso in cui si abbiano anche più figli? Ecco alcuni consigli utili.

=> Scopri il piano d’azione di un home business

Meglio iniziare la propria giornata presto, scegliendo di portare a scuola i propri figli. Sfruttate magari le pause per andarli a trovare e quando tornerete a casa insieme, i piccoli saranno pronti per un momento di relax insieme alla famiglia. La giornata lavorativa vera e propria potrebbe dunque iniziare verso le 10 di mattina.

Per gestire un home business la famiglia non deve, chiaramente, creare “intoppi”. Ciò significa che tutti i membri dovrebbero impegnarsi a non lasciare l’ufficio disordinato, giochi e panni per casa e via dicendo. Tutto scorre in maniera più fluida e più produttiva quando si lavora in un ambiente esteticamente gradevole.

Attenzione: se avete troppi impegni tutti insieme, non fate il passo più lungo della gamba. Quando si lavora nel bel mezzo di una famiglia con bambini piccoli e tutte le classiche interruzioni quotidiane, cercate di delegare. Inoltre, attenetevi a quello che siete più bravi a fare, dedicandovi a quelle attività che non vi annoiano o che sono particolarmente difficili per le vostre competenze.

=> Leggi 7 lezioni di home business

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari