Sviluppare la successione in azienda

di Chiara Basciano

scritto il

Formazione e simulazioni per coltivare i talenti e far crescere il Succession Management.

Coltivare i talenti, puntando sulla formazione, significa non lasciare vuoti, avendo sempre a disposizione le persone giuste da inserire in organico. Ciò risulta particolarmente importante in caso di ruoli dirigenziali. Eppure secondo il report sviluppato da Korn Ferry sono ancora troppe le aziende che lamentano una mancanza di un adeguato piano di Successione Management.

=> Leggi l’importanza dei piani di successione

«Avere in pipeline le persone giuste da promuovere nel processo di Succession Management è fondamentale per lo sviluppo della leadership. Purtroppo non è sufficiente fornire ai potenziali leader una formazione generica e aspettarsi che riescano ad affrontare le sfide legate alla direzione strategica di un’azienda – commenta Noah Rabinowitz, Senior Partner e global head Leadership Development di Korn Ferry. – Il processo di crescita ha bisogno di essere strettamente legato agli obbiettivi e alla strategia di business, quindi deve essere guidato anche sotto questo profilo».

=> Scopri come gestire i talenti

Secondo i dati infatti solo il 54% degli intervistati considera la propria azienda impegnata a coltivare i possibili talenti e solo il 53% vede in azienda candidati subito pronti a ricoprire ruoli di responsabilità. Le difficoltà in tale direzione potranno essere superate solo tramite una giusta formazione, come sottolineato da Maurizia Villa, Managing Director di Korn Ferry in Italia, fatta di casi concreti, come le simulazioni e la presenza di coach all’interno del programma aziendale.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari