Tratto dallo speciale:

Covid Lazio: bonus ai medici specializzandi

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi economici ai medici in formazione specialistica per l’attività svolta nei reparti Covid durante l’emergenza sanitaria.

La Regione Lazio ha pubblicato il bando per la concessione di contributi economici ai medici in formazione specialistica, beneficiari di un bonus di riconoscimento per l’attività svolta durante l’emergenza Coronavirus sul territorio.

Il bonus è quindi destinato agli specializzandi delle Facoltà di Medicina che hanno svolto la loro attività nei reparti destinati agli affetti da Covid-19.

Destinatari delle risorse sono gli iscritti alla specializzazione medica nel Lazio che hanno prestato attività, almeno per 20 giorni dal 10 marzo 2020 al 30 aprile 2020.

Precisamente, i contributi sono differenziati in rapporto al livello di esposizione al rischio del medico specializzando, individuando due fasce correlate alla funzione e all’attività svolta oltre che alla struttura di appartenenza:

  • operatori di Fascia A (Unità operative dedicate Covid, Terapia intensiva e rianimazione Covid, DEA I e II livello, Servizio Igiene pubblica e attività territoriale Covid, Trasporti sanitari/trasporto pazienti ARES 118, Laboratori Rete Covid, Radiodiagnostica Rete Covid): bonus da 1000 euro;
  • operatori di Fascia B (Camere operatorie e aree sub-intensive pazienti Covid, Pronto soccorso non DEA, Dialisi Rete Covid, Camere mortuarie in ospedali con Aree Covid, Farmacie in ospedali Covid, Centrali operative Ares 118): bonus di 600 euro.

=> Covid-19: tutele INAIL per medici e operatori

Le domande per ottenere il bonus possono essere inoltrate dal 2 al 25 settembre 2020, compilando l’Allegato A del bando e inviando esclusivamente via PEC all’indirizzo: [email protected], riportando nell’oggetto la seguente dicitura “Bonus per i medici in formazione specialistica per l’attività svolta in emergenza da COVID19”.

I Video di PMI