Nuovi manager: adattarsi alle politiche d’ufficio

di Floriana Giambarresi

scritto il

Come può un nuovo dirigente adattarsi alle politiche d'ufficio dell'azienda in cui è stato assunto? Ecco tutti i consigli.

Ora che è stato assunto in azienda, il nuovo manager deve sapersi adattare alle politiche d’ufficio, fattore di assoluta importanza per riuscire a lavorare efficacemente ed efficientemente sia con il resto della dirigenza che con i dipendenti. Ecco cosa fare durante i primi 90 giorni.

Capire innanzitutto che il proprio ruolo è cambiato e che adesso ci si deve occupare della gestione dell’azienda. Fin dall’inizio, dire a tutto il team come si intende valutare le singole prestazioni e definire le aspettative.

Cercate di approfondire meglio la conoscenza dei vostri colleghi, instaurando un buon rapporto con loro. Chiedete un aiuto, se necessario, per affrontare certi compiti nei quali magari non siete preparati, oppure quelli considerati di minore importanza e per questo motivo delegabili.

Padroneggiate le regole e fate ben capire a tutti ciò che va fatto e cosa, invece, si dovrebbe evitare. Ponete attenzione ai consigli dei vostri colleghi, nonché ai momenti della giornata in cui raccontano storie di ufficio o le loro esperienze. Non escludetevi dunque dalla vita d’ufficio poiché, soprattutto nel primo periodo, è di fondamentale importanza per adattarsi bene.

Consultate il personale anche sulle decisioni fondamentali e fate sentire loro partecipi di – quasi – tutto ciò che fate. Siate leali, non fate promesse che non potete mantenere, offrite il vostro sostegno seppur rimanendo neutrali, e costruite un ambiente lavorativo ottimale.

Adattarsi alle politiche d’ufficio precedentemente imposte sarà assolutamente semplice se si partirà con il piede giusto. 

=> Leggi gli approfondimenti sulla vita d’ufficio