Italia tecnologica

di Chiara Basciano

scritto il

Smartphone, tablet e pc, gli italiani amano la tecnologia, soprattutto per migliorare il proprio lavoro

Che la tecnologia ad uso e consumo di tutti sia uno dei trend del momento è ben chiaro, ma per capire fino a che punto si sia disposti a spendere nell’acquisto di dispositivi tecnologici è stato creato il Samsung Techonomic Index.

Commissionato dallo European Samsung Lifestyle Research Lab ha coinvolto 5.000 persone in 5 Paesi europei dimostrando come la spesa per la tecnologia sia destinata a crescere. In particolare l’Italia appare interessata al settore. Secondo quanto rilevato, infatti, in tre mesi gli Italiani hanno speso circa 559 euro a testa in prodotti tecnologici.

=> Scopri la techiquette

La tendenza non riguarda solo le generazioni più giovani che utilizzano la tecnologia con scopi ludici, ma anche e soprattutto i professionisti che investono nella tecnologia per sviluppare il business.

Il 35% degli italiani afferma di sviluppare l’utilizzo degli apparati tecnologici proprio in vista del lavoro. Tra gli elementi a cui gli italiani appaiono particolarmente interessati spiccano gli abbonamenti ad e-book e e-magazine del settore professionale di interesse, sia che essi siano gratuiti (27% e 12%) sia che si tratti di contenuti a pagamento (10% e 4%). I contenuti di tipo formativo e professionale sono quelli per cui gli italiani sono disposti a spendere di più, con una media di 18 euro al mese.

=> Leggi vantaggi e svantaggi della tecnologia

Inoltre l’Italia appare più propensa ad acquistare i dispositivi tecnologici rispetto alla media europea, con un 38%, rispetto al 30% dell’Europa.