Il manager parla cinese

di Chiara Basciano

scritto il

Conoscere la lingua cinese aiuta i rapporti lavorativi con il paese, ed ecco che fioccano i corsi

Se la conoscenza della lingua inglese è un dato assodato per i manager saper parlare un’altra lingua dà certamente una marcia in più e aiuta ad instaurare rapporti di lavoro migliori con i collaboratori stranieri.

=> Leggi la Cina è vicina

Tra le lingue considerate importanti per la carriera spicca ormai da qualche anno il cinese. Purtroppo per gli italiani si tratta di uno studio ostico e per questo fioccano i corsi dedicati proprio ai manager che hanno bisogno di una preparazione veloce ed efficace.

=> Scopri i manager in Cina

In particolare la Fondazione Italia-Cina ha presentato il programma della Scuola di Formazione Permanente, nata nel 2009, che mira a far conoscere non solo la lingua ma anche la cultura cinese. Infatti saper padroneggiare l’idioma potrebbe non bastare rimanendo all’oscuro delle dinamiche culturali, a partire dal tipo di galateo per finire alle dinamiche di business.

=> Vai all’energia verde in Cina

La Fondazione mira proprio ad affiancare quelle aziende che hanno intessuto uno stretto rapporto lavorativo con la Cina ma hanno ancora difficoltà di gestione. Il manager farà tutt’un altro effetto presentandosi ai suoi colleghi cinesi senza interprete e scansando l’inglese, pur utilissimo apripista nei rapporti di business. L’importanza della conoscenza della lingua cinese non è legata solo all’ambito lavorativo, infatti il suo studio comincia sempre di più in tenera età, dimostrando come il paese stia sempre di più diventando un punto di riferimento per la cultura europea.