Manager tra i banchi di scuola

di Chiara Basciano

scritto il

Continuare a studiare e a mettersi in discussione per migliorare la propria vita lavorativa

Si dice che “la scuola non finisce mai” e c’è da aggiungere “per fortuna”. Perchè c’è sempre tempo per imparare e migliorarsi, in qualsiasi campo.

=> Leggi le migliori business school

Partendo da questo presupposto nascono i corsi di CIMBA dedicati ai manager. L’impronta è fortemente anglosassone, vale a dire pratica più che teorica e con un confronto continuo con i docenti. I corsi, presentati da poco, intendono dare ai manager la possibilità di mettersi in gioco, permettendo loro di migliorare il lavoro. Per questo i corsi sono pensati soprattutto per chi sta già lavorando e si svolgono quindi un weekend al mese.

=> Scopri la scuola per manager bolognese

Uno dei punti di forza del CIMBA è permettere anche ai manager non laureati di partecipare, al contrario di qualsiasi MBA. Questo dà un valore ulteriore al lato pratico dimostrando come l’esperienza lavorativa sia la base da cui partire.

=> Vai alla formazione internazionale

Altro punto di forza della scuola è il forte respiro internazionale, i corsi infatti si svolgono in inglese e i docenti provengono dalle più prestigiose facoltà americane. Questo permette un’apertura mentale e l’apprendimento di modi di agire diversi da quelli locali, favorendo anche le relazioni internazionali. In ogni caso qualsiasi scuola si scelga l’importante è non sedersi sugli allori ma continuare sempre a mettersi in discussione, guardando agli altri manager e alle loro peculiarità per un sano confronto e per carpire le modalità che appaiono vincenti.