In aumento i private banker

di Chiara Basciano

scritto il

Nuove prospettive occupazionali per il settore della finanza

Analizzando le richieste professionali in ambito finanziario si capisce che la direzione del settore sta cambiando, alcune figure infatti sono in rapida ascesa sia a livello occupazionale che retributivo.

=> Scopri le possibilità in finanza

Nel dettaglio l’analisi condotta dall’Osservatorio di Elan International mostra come le richieste per i private banker siano cresciute dell’11%, e, accanto a questa, tutte le figure che le sono di supporto.

=> Leggi finanza e tecnologia

Tania Terrazzani, senior consultant di Elan International, analizzando il fenomeno spiega che «Questo aumento di richieste di private banker dopo l’estate è dovuto a progetti che si sono sbloccati e al fatto che diverse controparti vogliono provare a dare uno slancio sul fine anno e/o creare una pipeline di risorse da gestire sulla prima parte del 2015».

=> Vai alle figure più ricercate

Tra le professioni più ricercate al momento spiccano l’investment advisor, consulente capace di offrire assistenza mirata anche sugli strumenti finanziari più complessi a clienti molto facoltosi; il risk manager, audit e compliance – con un 20% – in più, probabilmente a causa delle nuove normative e direttive di Banca d’Italia; vice direttori generali con competenza commerciale, crm specialists e specialisti finanza strutturata con richieste in aumento del 17%. Infine l’Osservatorio mette in evidenza la tendenza, per i bancari che hanno operato in ambito commerciale, di rivolgersi al lavoro di promotore finanziario.