Gestione del team

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Comunicazione e visione delle prestazioni le regole fondamentali per la gestione del team.

Il processo di gestione del team è uno dei compiti apparentemente più difficile dei manager, inizialmente quando si inizia questo lavoro per la prima volta risulta molto stressante e difficile. Ma per affrontare al meglio questo processo bisogna capire quale sarà il lavoro da svolgere. Essendo anche consapevoli che il futuro e il successo del lavoro dipende dal manager e da come guida il team. In primis bisogna individuare gli obiettivi da raggiungere, più precisamente le scadenze degli obiettivi, giornalieri, settimanali e mensili. Controllando periodicamente lo sviluppo e l’andamento di tutto il team e del progetto.

=> Carriera: sei pronto per gestire un team di lavoro? 

Ma per gestire il team bisogna anche conoscerlo, la conoscenza del team è necessaria per valutare le capacità, le conoscenze e tutte quelle caratteristiche che aiutano a capire quale tipo di lavoro assegnare ad ogni membro del team. Tutto ciò serve per bilanciare la produttività del team. Ma non bisogna interrompere la conoscenza solo alla fase iniziale, bisogna creare degli incontri periodici con il team, questo passaggio è importante per vari motivi, più precisamente:

  • conoscenza di eventuali problemi;
  • carenze o ritardi nei lavori;
  • discutere degli obiettivi;
  • valutare con il team ciò che sta andando bene e ciò che sta andando male;
  • identificare tramite le idee del team se nel progetto si trova qualcosa da cambiare o migliorare.

=> Manager, i peggiori errori di gestione del team 

Successivamente bisogna mettere sempre in luce tutte le prestazioni del team, mantenendo un registro scritto di problemi, risultati e lavori assegnati. Questo serve sia a premiare i membri del team, sia per risolvere al meglio i problemi che si possono presentare.

Oltre a premiare il team bisogna imparare anche a correggere i comportamenti sbagliati, ciò naturalmente non significa esagerare e umiliare il membro del team in questione, ma vuol dire correggere il comportamento nel modo più appropriato, fare questa azione nel modo corretto aiuterà sia il membro del team a capire l’errore e sia a tutto il team a creare un ambito lavorativo sereno.