Accettare le critiche

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Accettare le critiche non è sempre facile bisogna riuscire a prendere la positività di ciò che ci viene detto ecco in che modo farlo.

Trovarsi davanti un progetto concluso e secondo la nostra opinione svolto in maniera ottima, ma proprio in quel momento il capo fa delle critiche o delle correzioni, accettarle non è facile. Ma per vivere al meglio questo tipo di situazioni, ci si deve mettere l’anima in pace da subito e capire che nessuno è perfetto. Bisogna inoltre ricordare che il capo correggendoci ci aiuta a diventare sempre migliori, di conseguenza ci aiuta a crescere nel mondo del lavoro. Non bisogna inoltre in nessun caso prenderla sul personale, sia se la critica parte da un collego o dal proprio capo.

=> Saper reggere le critiche 

Inoltre bisogna ascoltare con massima attenzione ciò che ci viene corretto, questo ci servirà a capire i nostri limiti e ciò che dobbiamo cambiare e correggere nel nostro lavoro futuro. La cosa più importante è saper imparare dalle critiche, la rabbia e la frustrazione non ci farà mai crescere e migliorare.

Ciò non vuol dire che tutto quello che ci viene detto deve essere accettato in pieno, ci si può anche confrontare con chi ci sta criticando e parlare di quali sono le nostre idee e tutte le nostre motivazioni.

=> Come formulare una critica 

L’errore da evitare, sopratutto per mantenere un ambiente di lavoro sereno è quello di innescare una lite oppure una discussione, ciò è sconsigliato sia per il proprio futuro e sia per il rapporto che si può andare a creare con colleghi o capo. 

Le critiche devono essere solo un motivo per dare il meglio e avere una carica in più per ripartire. 

I Video di PMI