Lingue straniere per essere i migliori

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La conoscenza di più lingue straniere per essere i migliori sul lavoro, ecco le lingue più apprezzate.

Per trovare un’occupazione lavorativa si cerca di fare di tutto per apparire al meglio, percorsi di studi impeccabili, corsi di aggiornamento ed esperienza all’estero. Ma negli ultimi anni ciò che fa davvero la differenza è la conoscenza delle lingue.

=> Lingue e lavoro 

Molto più apprezzati dalle aziende i candidati con una conoscenza di più lingue, tutto ciò per l’aumento della comunicazione con il mondo estero, ma non solo, anche sul web sono molte di più le informazioni in lingue inglese o in altre lingue. L’importanza delle lingue è basata su diversi criteri, in primis la diffusione nel mondo, l’interesse dal punto di vista economico e politico e infine la vicinanza geografica. 

Ma ecco quali sono le lingue che sono utili nel mondo del lavoro, il francese si trova tra le 15 lingue più parlate nel mondo, ricordando che la Francia, oltre ad essere un paese confinante è il secondo importatore di prodotti italiani. Il tedesco è parlato da circa 78 milioni di persone nel mondo ed è la lingua madre più diffusa in Europa. Il cinese importantissimo partner economico per l’italia, lo spagnolo parlato in 31 paesi, importante anche per la vicinanza geografica. 

=> Il manager poliglotta

Dopo di che il russo, l’arabo, il giapponese e infine anche il portoghese.