Colleghi e bugie

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Le bugie non sono presenti solo nel curriculum, ne sono colpiti anche i colleghi.

Sul lavoro ci si chiede spesso quali rapporti mantenere con i colleghi per vivere al meglio in ufficio, decidendo quindi se mantenere un rapporto solo per scopi lavorativi o creare un’amicizia anche dopo il lavoro. Ma nella scelta bisognerebbe tenere a mente alcuni piccoli elementi. Il luogo di lavoro unisce persone molto diverse tra loro, ma con lo stesso scopo, il successo e la carriera, per questo è importante fare molta attenzione quando si parla e ci si rapporta con i colleghi.

=> Bugie bianche in ufficio

Molto spesso ci si fida di colleghi non proprio sinceri, rischiando di mettere a rischio anche la propria carriera. Tra i comportamenti più o meno corretti non mancano anche le bugie, sia a fin di bene sia per scopi denigratori. Purtroppo nel lavoro il pensiero principale è risultare sempre i migliori, per questo motivo facilmente si diventa bugiardi per necessità, per quieto vivere e per opportunismo.

=> Colleghi dai quali proteggersi 

Accade, ad esempio, di trovare dei colleghi che aggiungo agli eventi accaduti in ufficio particolari inventati, con lo scopo di danneggiare qualcun altro. Altri che preferiscono dire una bugia per cortesia, ad esempio evitando di comunicare un pettegolezzo o una critica sentita da un altro collega. Infine non mancano mai le esperienze, i viaggi e le avventure vissute durante la propria vita, totalmente inventate, raccontate solo per colpire tutto il gruppo di lavoro.

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari