Manager e il primo giorno di lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Manager alle prese con il primo giorno di lavoro, ecco come comportarsi.

Il primo giorno di lavoro arriva per tutti, senza distinzioni fra una categoria professionale e un’altra. Il primo giorno di lavoro è ricco di stress, si vive con la paura di sbagliare e di rovinare anche i rapporti futuri. Per un manager iniziare male significherebbe rovinare da subito il rapporto con il team e con il collaboratori.

=> Il primo giorno di lavoro

Un manager che deve affrontare il primo giorno di lavoro deve, da molto tempo prima, trovare la giusta calma e la giusta sicurezza, per questo mettere da parte l’ansia e la paura aiuta a mostrarsi al meglio. Un’altro elemento altrettanto essenziale è quello di essere sempre professionali, mettendo da parte comportamenti troppo amichevoli, che potrebbero danneggiare i rapporti di lavoro. Tutto ciò non significa essere freddi e distaccati, anzi tutto il contrario, il manager nel suo primo giorno di lavoro deve trasmettere positività, deve inoltre saper ascoltare e saper comunicare, ma ciò può avvenire anche senza essere estremamente amichevoli. In poche parole è importante tenere sempre a mente che ci si trova a lavoro e non con gli amici. Successivamente è importante saper comunicare i metodi di lavoro e gli obiettivi da raggiungere, i lavoratori sapranno da subito chi si trovano davanti, questo elemento è fondamentale per mantenere alta la produttività futura.