Crisi aziendale

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Uscire dalla crisi aziendali, ecco come.

La crisi è stata di ostacolo per moltissime aziende, che hanno così dovuto lottare per sconfiggerla e superarla. La crisi aziendale, naturalmente, avviene anche per cause differenti, come una cattiva gestione o anche in caso di obiettivi superiore alle possibilità aziendali. Mettendo da parte le motivazione per cui si deve affrontare una crisi aziendale, bisogna al contrario capire bene come affrontarla, superarla e ricominciare.

=> Il manager che risolve la crisi

La regola principale sarebbe quella di evitare sin da subito una crisi aziendale, ma la maggior parte delle volte però non è facile come a dirsi, questa regole vieni quindi presto sostituita da un’altra, nonché la prontezza di abbatterla. Spesso tutti i consigli che vengono dati per combattere una crisi, sono i stessi che se attuati prima potrebbero evitare di imbattersi in una crisi aziendale. Tra questi si trova la tecnica del risparmio, più precisamente l’imprenditore non deve orientare il tutto solo al profitto, ma anzi al risparmio. Non bisogna quindi basare un’intera azienda su obiettivi e super guadagni, bisogna si pensare al futuro evitando però di esagerare e creare obiettivi irraggiungibili, che fanno spendere e perdere più soldi di quanto si ricevono.

=> Errori in azienda 

Inoltre la comunicazione con i propri lavoratori, sia in caso di crisi che in caso di successo, solo così si crea un gruppo collaborativo e produttivo, il primo errore è proprio quello di far sentire i lavoratori soltanto delle pedine. Tutto ciò oltre a migliorare la produttività, rende partecipi i lavoratori della situazione aziendale, in caso di tagli o di cambiamenti il lavoratore avrà già chiaro il quadro della situazione. Infine è essenziale saper riconoscere ogni singola minaccia o errore, questo potrebbe essere il primo passo, sia per combattere la crisi che per evitarla.

I Video di PMI