Lavoro saltuario

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Lavoro saltuario ecco come regolarizzarlo.

Tra le molteplici modalità di lavoro si è creato da molti anni, per varie motivazioni, il lavoro occasionale o lavoro saltuario. Come indica la parola stessa, il lavoro saltuario riguarda quelle mansioni lavorative non svolte di continuo.

=> Guida ai contratti di lavoro in Italia

Naturalmente tutto ciò può essere svolto nella completa legalità, inoltre è possibile attuare una completa copertura assicurativa INAIL senza dover stipulare alcun tipo di contratto. Per quanto riguarda inoltre il lavoratore il compenso non incide in nessun caso sullo stato di disoccupato o inoccupato.

Questo lavoro può essere richiesto da parte di famiglie, privati, aziende, imprese familiari operanti nel settore del commercio, turismo e servizi, imprenditori agricoli, enti senza fini di lucro, enti pubblici solo per lavori di emergenza e di solidarietà.

Allo stesso tempo coloro che possono svolgere lavori occasionali sono i pensionati titolari di trattamento pensionistico in regime obbligatorio, studenti, disoccupati ma anche dipendenti, con l’accortezza di richiedere un’autorizzazione dell’amministrazione di appartenenza se dipendenti pubblici.

I Video di PMI