Mia cara routine

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Ritrovare l'energia anche anche tra la monotonia della routine, ecco come.

Sempre la stessa routine, quante volte ci si ripete questa frase, sconfortati dalle giornate sempre uguali, per non parlare delle giornate lavorative.

=> Routine per la produttività 

Spesso si va alla ricerca di qualcosa capace di modificare le giornate, così da renderle più entusiasmanti. Tutto questo malessere porta sconforto e demotivazioni, sentimenti che poco aiutano energia e produttività. Per riuscire a rendere le giornate più creative bisogna rendere efficienti le giornate lavorative.

Solo così facendo non si sprecano energie inutilmente, tra i primi consigli si trova una bella passeggiata, aiuta a rilassare, aumenta la felicità e fa bene alla salute. La pausa pranzo potrebbe essere il momento perfetto. Rendere le pause produttive è infatti un altro elemento essenziale, anche le pause di pochi minuti possono fare la differenza, invece di perdere tempo in attività poco produttive, è molto meglio dedicare quel tempo a qualcosa di positivo, ad esempio leggendo un articolo.

=> Più energie per il lavoro

Inoltre aiuta anche avere una visione diversa della propria giornata di lavoro, più precisamente non pensare ad un unico orario continuo, ma suddividere la giornata e la mente in periodi da 90 minuti. Di conseguenza questa tecnica non fa sprecare energie, inoltre questo limite obbliga a delle pause, essenziali al cervello. Infine dire stop alle notifiche, è essenziale eliminare tutto ciò che distrae, notifiche di app, di facebook, di messaggi o chiamate. Durante il lavoro distraggono, durante le pause stancano la mente.