Essere produttivi serve organizzazione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Organizzare il proprio ufficio per dare sempre il massimo ed abbattere lo stress, ecco come.

La concentrazione e l’organizzazione e alla base del lavoro, ma nel lavoro le cose da tenere a mente sono tantissime e molte volte può capitare di cadere nelle stanchezza e di diminuire la produzione.

=> Concentrazione, dove sei?

Per non rischiare di perdersi durante il lavoro e fare degli errori che potrebbero danneggiare il lavoro, bisogna saper tenere sotto controllo stress e stanchezza e organizzare il proprio lavoro. In primis si deve stilare una lista con tutti gli impegni, ricordando però di staccare ogni tanto, pause essenziali per ricaricarsi. Dividere inoltre gli impegni più importanti e suddividere il tempo in maniera equa tra lavori impegnativi e meno. Non siate troppo frettolosi a voler terminare per forza un compito difficile subito, suddividetelo in più giornate. una particolare attenzione a tutte le date di scadenza, sarebbe sempre essenziale finire il lavoro qualche giorno prima dell’effettiva data di termine, ciò servirà ad avere tempo se si presentano imprevisti.

=> Efficienti e produttivi anche in estate

In tutto ciò l’elemento fondalmentale è il tempo, essere capaci di gestire il tempo in maniera impeccabile non è una dote presente in tutti i lavoratori, la gestione del tempo è però fondamentale, se si vogliono raggiungere obiettivi e concludere i compiti nelle date prefissate. Tutti i lavoratori hanno un metodo più o meno funzionale per la gestione del tempo, ma spesso alcuni lavoratori si sentono insoddisfatti della propria giornata lavorativa. Ma da cosa deriva questa frustazione? Questi problemi molto spesso derivano da una bassa selezione dei compiti da svolgere, dal voler fare tutto e subito ed infine dalle molteplici distrazioni che ci sono nel proprio ufficio. Per questo è importante rendersi conto il prima possibile degli errori fatti, per avviare abitudini sane ed utili per se stessi e per il lavoro da svolgere. Se un lavoratore riesce a gestire il tempo nel giusto modo abbasserà anche lo stress e la stanchezza che si sentono a fine giornata.