Una settimana in piena forma

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Lavorare al meglio tutta la settimana, ecco i trucchi per rimanere attivi tutta la settimana.

Tutta la settimana di lavoro vissuta con produttività e in piena forma è il sogno di tutti, sopratutto per l’esigenza di vivere in serenità e con poco stress le giornate di lavoro. Tutto questo non è impossibile ma è essenziale prima di riuscirci analizzare sia la propria vita private che laorativa. Questo perché non si basa tutto soltanto su ciò che si fa nel mondo di lavoro, ma al contrario è molti rilevante anche ciò che si fa nella propria vita privata.

=> Più vacanze, più efficienza e produttività

Questo perché sia il fisico e sia la mente reagiscono positivamente o negativamente alle azioni che si compiono. Non si parla solo di cambiamenti drastici o una semplice abitudini, ne servono diverse e varie e spesso per migliorare il proprio carattere e la propria salute sono proprio le abitudini minori. I piccoli cambiamenti molto spesso non recano benefici nell’immediato, per questo vengono messi da parte ma in realta con il tempo saranno quelli più utili.

=> Sonno e riposo fondamentali per la produttività

Le sane abitudini che migliorano la salute iniziano dalla sveglia, che deve essere impostata molto presto, ciò rende la giornata più produttiva si evitano le corse dell’ultimo minuto che aumentano lo stress già prima di entrare in ufficio. Svegliarsi molto presto inoltre dà la possibilità di dedicare del tempo, prima di recarsi al lavoro, a sé stessi. Tra le attività che rilassano ed emanano energia positiva si trova lo sport, ad esempio 30 minuti di corsa elimina le tossine, migliora la circolazione, garantisce una migliore ossigenazione del cervello. Bisogna poi saper gestire anche il tempo e gli impegni sul lavoro, tra le abitudini migliori che si possono prendere, si trova infatti la perfetta organizzazione dei dettagli e l’eliminazione degli impegni più futili. Infine è essenziale non lasciare da parte la propria creatività, per questo è fondamentale mantenere vivi i propri hobby e le proprie passioni, tutto ciò serve sia per staccare la spina dagli impegni di lavoro e sia per mantenere alta la creatività utile anche su lavoro.

=> Felicità fa rima con produttività

Ma non dimentichiamoci anche delle cattive abitudini che si hanno sul lavoro, sono quegli atti che vanno a rovinare giornata, settimana e anche l’intero anno. Anche in questo caso bisogna analizzare la mattina in questo caso in ufficio, l’operazione peggiore è quella di stare prima delle 9 su skype, facebook e altri social, bevendo caffè in quantità, non c’è peggior inizio per un lavoratore, attiva da subito stress, nervosismo e stanchezza. Per quanto riguarda la sera non bisogna esagerare con gli orari in ufficio, il lavoratore ha bisogno di riposo e di staccare la spina, lavorare fino a tardi fa male alla mente e alla produttività. Consumare troppo caffè durante la giornata, molti lavoratori lo consumano per rimanere svegli e produttivi durante il lavoro, ma la caffeina non da energia che dura nel tempo, ma solo un effetto eccitante di solo 30 minuti circa. Bere troppo caffè più che aumentare la produttività aumenta lo stress e a lungo andare fa male anche al fisico. Infine il pranzo davanti al pc, la pausa pranzo deve essere fatta all’aria aperta, con alimenti sani, in buona compagnia e lontani dal lavoro sopratutto con la mente. Tutto ciò fa capire quanto è importante seguire una linea positiva sia all’interno che all’esterno del lavoro, solo in questo modo ci si avvicina ad una settimana quasi perfetta, positiva e produttivà

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!