INAIL i dati sugli infortuni

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Infortuni 2016, ecco tutti i dati.

 

Regole, tutele e leggi per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro, ma i dati INAIL del 2016 hanno dato voce alle troppe mancanze ancora oggi presenti sui campi di lavoro.

Mettere in sicurezza i lavoratori dai rischi

L’anno appena concluso ha lasciato un bilancio di infortuni sul lavoro molto sfavorevole, dati che emano le problematiche e le assenze in tema di prevenzione nelle aziende. Per quanto riguarda i numeri in primis si parla di un raddoppiamento dal 2008 ad oggi di infortuni sul lavoro inoltre sono cresciute anche le problematichecollegate alle patologie dell’apparato muscolo-scheletrico. I dati leggermente migliorati sono quelli che riguardano gli infortuni collegati alle patologie respiratorie, cutanee, ipoacusie da rumore e tumori sono stabili o leggermente diminuite. I dati statistici dell’INAIL parlano di un aumento delle denunce di infortuni sul lavoro di circa 5.200 unità pari a +0,9%. Ovviamente ci sono dei lavori e degli ambienti di lavoro maggiormenti predisposti, nello specifico si parla di attività per i Servizi alle imprese +6,6%, per i Trasporti +5,1%, per la Fabbricazione di autoveicoli +5,1% e la per Metalmeccanica +2,9%.

Sicurezza sul lavoro

Infine nel 2016 si è registrato un notevole calo relativo alle morti bianche rispettivamente 935, nonché 135 in meno rispetto agli anni precedenti.

Fonte: Shutterstock