Web analyst

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Web analyst ecco il ruolo di questa professione.

Il web è una realtà sempre in crescita e insieme al suo sviluppo si creano nuovi profili professionali.

Le professioni digitali

Moltissimi i ruoli professionali che lavorano per gestire il web e tutto ciò che ne fa parte, tra questi troviamo il web analyst ma chi è e cosa fa? Il web analyst è colui che si occupa di migliorare il rendimento dei canali tramite il controllo dei movimenti degli utenti, il suo fine è quello di incrementare il numero di utenti che acquistano sul sito o anche aumentare il numero di utenti che lasciano il loro indirizzo email per essere prontamente informati. Il web analyst deve avere tutte le capacità di gestire e impostare i link tracciabili in modo tale che strumenti come Google Analytics possano distinguere in maniera precisa campagne, sorgenti e mezzi di provenienza del link.

Il web che genera lavoro

Per ricoprire questo ruolo non esiste un percorso di studi all’università specifico e utile per la carriera da web analyst, anche se chi lavora nel settore pensa che uno percorso di studi alla spalle di statistica o economia possa aiutare, ma non sempre. Nel caso in cui si vuole intraprendere tale carriera seriamente si devono seguire dei corsi specifici che siano in grado di trasmettere la conoscenza di tutti gli strumenti digitali, la capacità di rappresentazione dei dati e la conoscenze di Web Marketing. Ovviamente dopo i corsi è essenziale fare esperienza sul campo che permette di aggiornarsi e testare i diversi strumenti a disposizione. Infine per quanto riguarda la richiesta sul mercato si parla di un lavoro importante, ma sopratutto in Italia come altre professioni dedicate al web le richieste sono minori dell’estero, questo accade perchè ancora oggi molte aziende preferiscono delegare tali impegni ad un solo lavoratore, senza assumere nuove figure come il web analyst.

Fonte: Shutterstock