TASI e IMU a Verona: importi e agevolazioni

di Teresa Barone

scritto il

Aliquote e importi di TASI, IMU e TARES nel Comune di Verona.

Il Consiglio Comunale di Verona ha deliberato in merito alle aliquote che determinato gli importi delle tasse locali, dalla TASI all’IMU passando per la TARI. Ammontano a 105 milioni di euro le risorse che confluiranno nelle casse comunali grazie al versamento di TASI e IMU, imposte che graveranno sulle tasche dei cittadini nonostante alcune agevolazioni stabilite dall’Amministrazione locale per andare incontro alle attività produttive.

=> TASI e IMU, niente sanzioni fino al 16 luglio

TASI

L’aliquota per la TASI è stata fissata al 2,5 per mille: le detrazioni saranno applicate in modo decrescente sulla base della rendita catastale e più precisamente:

  • 200 euro di sgravio per una rendita pari a 350 euro;
  • 100 euro per le rendite che variano tra 251 e 600 euro;
  • 50 euro per quelle comprese tra 601 e 750 euro.

IMU

L’IMU è stata ridotta per i teatri, gli alberghi, i cinematografi, gli opifici, i fabbricati industriali e commerciali nel caso in cui siano utilizzati direttamente dal proprietario (aliquota pari al 7,6 per mille). La medesima aliquota si applica anche ai negozi, ai laboratori artigianali e agli uffici purché non vi siano all’interno slot machines.

=> Tasi-IMU, calcolatore e stampa F24 online: le istruzioni

TARI

Cambia anche la TARI, l’imposta sui rifiuti che diventa meno esosa della vecchia TARES, un esempio: per una famiglia di tre persone e una casa di 90 metri quadri il costo sarà minore di 22 euro rispetto alla TARES.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali